Anche la Sardegna ha la sua rete cicloturistica

Nuraghee Bici in SardegnaL’itinerario in bici forse più noto al mondo è quello lungo il Danubio, che partendo da Passau arriva a Vienna e da qui sino a Budapest; in Francia c’è la Loire a Velo, che permette di scoprire i castelli della Loira da Orleans per sfociare a Nantes nell’Atlantico; in Inghilterra il C2C è un cost to coast che attraversa tutta la Gran Bretagna sino alla Cornovaglia.

E in Sardegna? Esiste un itinerario sul quale creare la propria vacanza in bici?
E’ appena nato, ma diventerà grande, e si chiama Sardinia Grand Tour.
Un viaggio attraverso tutta l’isola che mette insieme gli itinerari più suggestivi e regala paesaggi sempre diversi, che permette di conoscere una terra antica, le sue tradizioni e la sua gente.

Attraverso Sardinia Grand Tour, si può creare il proprio itinerario personalizzato scaricando dal sito mappe, road book e tracce gps tappa per tappa, trovare gli alloggi più accoglienti e i ristoranti che offrono la cucina del territorio, le bici a noleggio, e in generale tutti i servizi necessari a una vacanza in bici.
Oppure si possono trovare i pacchetti già pronti creati dagli operatori locali, selezionati in base ai territori visitati e all’impegno richiesto.

Un settore, quello del cicloturismo, cresciuto costantemente negli ultimi 15 anni con percentuali superiori al 20%, che non è più di nicchia, e che grazie al progetto Sardinia Grand Tour ha un punto di riferimento in Sardegna.

La rete è aperta e a disposizione di aziende e territori che vogliono promuoversi nel mercato cicloturistico internazionale. In particolare riunisce agenzie di viaggio specializzate, servizi di noleggio bici, strutture ricettive, punti di informazione turistica, servizi transfer e produttori dell’agroalimentare di qualità.
Scopri come entrare a far parte di questa rete su:

https://www.sardiniagrandtour.com/it/affiliazione